venerdì 15 novembre 2013

martedì 12 novembre 2013

sabato 2 novembre 2013

LE SCANDALOSE INDENNITA' DEI "COOPERANTI" CON IL TERZO MONDO: 70MILA DOLLARI PER 4 MESI IN GHANA, 11MILA AL MESE PER I FORESTALI IN TRASFERTA - basta casta

LE SCANDALOSE INDENNITA' DEI "COOPERANTI" CON IL TERZO MONDO: 70MILA DOLLARI PER 4 MESI IN GHANA, 11MILA AL MESE PER I FORESTALI IN TRASFERTA - basta casta
Un vero scandalo...poi ci dicono di fare i sacrifici......queste non sono cooperazioni ma lobby che servono a sistemare i " figli di "....Mentre chi non ha conoscenze deve fare una vita grama e in più gli allungano anche gli anni di lavoro.....aspettano che schiattiamo....

venerdì 1 novembre 2013

venerdì 6 settembre 2013

venerdì 23 agosto 2013

Digitale terrestre, quanti guai. "Ogni sera segnale assente" - Bologna - Repubblica.it

Digitale terrestre, quanti guai. "Ogni sera segnale assente" - Bologna - Repubblica.it
ADESSO BOLOGNA.....SPERIAMO CHE IN ALTRE CITTA' CADA IL VELO DI IPOCRISIA E OMERTA'.....IL DIGITALE TERRESTRE FIGLIO DELLA TASSA DI POSSESSO E' CREATO DA MENTI CRIMINALI.......SVEGLIATEVIIIIII

mercoledì 10 luglio 2013

"Decreto Lavoro": le principali novità introdotte dal Governo

"Decreto Lavoro": le principali novità introdotte dal Governo

IL GRANDE IMBROGLIO......

Quando i pensieri si fanno grandi anche la stanchezza scompare e viene solo voglia di esorcizzare quelli più opprimenti esternandoli.Avete presente il pianto greco della Fornero quando ci ha ridotti a mentecatti invece che lavoratori con la dignità che ci ha sempre contraddistinto.Quando la "signora" ha decretato la fine per un motivo nella vita, cioè la tanto sospirata pensione per godere finalmente la vita con la serenità apparente di non avere qualche coglione che ci dice cosa dobbiamo fare.Quei poveracci a cui mancava pochissimo per essere messi al meritato riposo secondo diritti acquisiti suggellati da lotte sindacali e trattati firmati e controfirmati tipo quelli che ci sciorina l'Europa per farci trottare,si sono trovati a mettere tutto in discussione.
Rimanendo sul posto di lavoro si sono aperte solo situazioni negative,sappiamo tutti che se uno vuole rimanere al proprio posto non si preoccupa certo di fare progetti,conteggi o altro,resta al proprio posto e attende la data per l'esodo con calma.Il mio caso per esempio è sintomatico perché non trovandomi in un posto dove per appunto ci sono situazioni di vivibilità speravo solo di andarmene invece ecco la fregatura con tutto quello che comporta.Ma il mio ragionamento va agli esodati che hanno accettato un patto scellerato con i loro datori di lavoro,cioè lasciare il posto di lavoro con anni di anticipo in cambio di una buonuscita e la parola di un governo in decadenza.A quello che mi risulta non è che la cosa implichi che il decreto possa non essere invalidato da questo,difatti tanti altri provvedimenti strampalati reggono,basta che ci sia l'accordo e quindi uno straccio di legge.Sappiamo tutti che tutto passa al vaglio della Corte di Cassazione  e quella dei Conti ma allora perché non hanno detto nulla prima.Su situazioni più importanti neanche si pronunciano e poi allora perché non far ritornare al lavoro chi era appena andato con neanche quarantanni di contributi....!!!?? Quelli come me che hanno cominciato a lavorare a 14 -15 anni avrebbero dovuto avere un occhio di riguardo invece in questo caso nulla,adesso parlano di politica per i giovani.....giovani di trent'anni.Si perché adesso questa è l'età in cui si comincia a lavorare.Bene o male la vita la si è goduta,invece quelli come me,un mese di ferie all'anno e via a lavorare e le condizioni non erano rosee.Quando arrivavi in un luogo di lavoro eri preso di mera dagli anziani,quelli che hanno fatto il militare ne sanno qualcosa....i lavori più umili venivano svolti dall'apprendista,prendere o lasciare.....e se volevi imparare il lavoro dovevi frequentare scuole serali..!!! O "rubarlo" questa era cosa molto improbabile visto che l'operaio ti allontanava per non fartelo vedere.Spero che le nuove leve politiche facciano di tutto per eliminare gli sprechi e creino una società migliore .

martedì 23 aprile 2013

venerdì 5 aprile 2013

Il capo imbecille è la rovina dell'Italia

Il capo imbecille è la rovina dell'Italia

I dipendenti Inps fanno la spesa a carico dei pensionati; ma i dirigenti dove sono? | Il mondo di Lena

I dipendenti Inps fanno la spesa a carico dei pensionati; ma i dirigenti dove sono? | Il mondo di Lena

Basta contributi INPS: ognuno risparmia come gli pare e lasciamo solo una pensione minima per tutti | Fare Lombardia

Basta contributi INPS: ognuno risparmia come gli pare e lasciamo solo una pensione minima per tutti | Fare Lombardia

Pensioni. Il furto dei contributi silenti. Inps: “Restituirli? Falliremmo” | Blitz quotidiano

Pensioni. Il furto dei contributi silenti. Inps: “Restituirli? Falliremmo” | Blitz quotidiano

LO STATO DRACULA........

Suicidi nelle Marche. Lui, esodato, si era indebitato per versare contributi volontari Inps | Imola Oggi
Oggi s'è scritta un'altra pagina nera della nostra Repubblica,quella tanto decantata con la famosa  Costituzione.Si la Costituzione che viene estratta dal cappello dei vari affabulatori di stato simili a prestidigitatori che fanno apparire tutto praticabile,a senso unico,il loro.Prima vengono i loro diritti,poi i nostri doveri,vorrei sapere se queste persone negli anni,con il loro lavoro avranno accantonato dei contributi nelle casse di qualche Ente. E allora perché adesso questi soldi sono li e loro morti drammaticamente.Io ho calcolato che un lavoratore medio accantona in trattenute in busta paga una cifra pari a 300 - 400 mila euro durante una quarantina d'anni di attività,allora perchè quando ne ha bisogno non può averne a disposizione per campare....??? Quando si passa a miglior vita il malloppo viene trattenuto dallo Stato,in pochi casi viene goduto in maniera ridotta dalla moglie. Non si sa mai quanti sono questi soldi,li chiamano dormienti , loro,
mentre i titolari , Defunti. Ci deve essere proprio una caratteristica devianza nelle persone che occupano cariche importante negli Enti preposti alla cura della persona, eseguono alla lettera gli ordini dei boiardi di Stato senza neanche fare una proposta che possa rasserenare un' utenza che ormai è allo stremo, dimostrato da continui episodi di cronaca.

lunedì 1 aprile 2013

OSSERVAZIONI.........

Prima vennero politici ladroni,poi vennero teknici ladroni,poi vennero saggi .....ma noi siamo sempre qua.
Nessuno ci toglie dal casino in cui ci hanno messo.Saranno lacrime e sangue per il resto della vita.
Peggio del dopo guerra,allora ognuno aiutava l'altro,ora chi può fa da se,ogni giorno notizie apocalittiche e lo si vede anche guardandosi attorno.Chi si inventa politico inizia a pensare in astratto e difende il proprio cadreghino,dimentica quello che è stato.Una cosa che mi ha molto colpito sono i bei vestiti che hanno addosso i nuovi in politica,io non li posseggo,questo mi fa pensare che anche prima di essere li erano benestanti ed etichettati.Parlare di cose orribili come l'inquinamento della gente che non ha da vivere è diventato uno sport,dei più remunerati.Il minimo che potevano fare era pensare subito a liberare posti di lavoro mandando a riposo chi ha già lavorato una quarantina d'anni ed è anche semplicemente stufo di farlo.
quando ho cominciato io c'erano quelli che lavoravano 15 o 20 anni e poi erano a riposo.Quindi vuol dire che la mia generazione ha pagato per trent' anni i loro contributi rimanenti.Ora di questo non ne parla nessuno,si sentono solo proposte assurde di difese assurde per cose assurde.Spero comunque che il tempo porti consiglio e quando tutto il vecchiume che blocca la politica se ne sarà andato chi avrà il potere di prendere decisioni in merito elimini tutte le possibilità di spreco e le investa in vivibilità.

lunedì 11 marzo 2013

Città di Luce - PremaShanti : I 18 Principi della Felicità del Dalai Lama : Meditazione

Città di Luce - PremaShanti : I 18 Principi della Felicità del Dalai Lama : Meditazione

Contratto di servizio Rai - Wikipedia

Contratto di servizio Rai - Wikipedia KONTRATTO INIQUO E TRUFFALDINO DEL NULLA....!!!

Canone televisivo in Italia - Wikipedia

Canone televisivo in Italia - Wikipedia UNA TASSA IGNOBILE DOVUTA IN MANIERA TRUFFALDINA CON LA COMPLICITA' DELLO STATO....

Scusate, ma chi e perché ha voluto il passaggio al digitale terrestre

Scusate, ma chi e perché ha voluto il passaggio al digitale terrestre

Casate Online - Ringraziare il digitale terrestre? ma va

Casate Online - Ringraziare il digitale terrestre? ma va

Digitale terrestre, grande opportunità o delusione truffaldina? | Il blog che non c'è

Digitale terrestre, grande opportunità o delusione truffaldina? | Il blog che non c'è

martedì 5 marzo 2013

Il POTERE DEI MEDIA.....

Non so se vi siete accorti di quanta acredine stanno gettando sul Movimento 5 Stelle,la cosa non dovrebbe sorprendere,perché è sintomatica di quello che il Movimento ha sempre detto della politica che ha portato il Paese in questa situazione.Se si pensa a tutti gli scandali a cui ci siamo dovuti assoggettare i cittadini dovrebbero essere più speranzosi ed essere fiduciosi,invece i media che sono controllati dal potere non fanno altro che seminare sfiducia,prima di poter scardinare i luoghi comuni deve passare tanto tempo, si deve toccare il fondo.La gente ormai crede che ogni cosa possa essere inquinata e anche le cose più normali diventano problemi da risolvere.Un detto farebbe al caso < Tu indichi la luna e loro guardano il dito>
Il malaffare si è insinuato nella società e per riportare la politica ad un livello di credibilità devi fare in maniera che il cittadino si riappropri del suo status. Perché  ciò avvenga la distanza dal potere deve diminuire,la politica deve essere un dialogo e non maggiore burocrazia ma si sa che questo può avvenire solo con concretezza d'intento,non è un popolo affamato e reso debole dagli eventi , come la perdita del lavoro e quindi del potere d'acquisto che recepisca un processo di rinascita.I media non fanno altro che denigrare chi non accontenta prima loro accrescendo la loro influenza con elargizioni abnormi che sottraggono sostanza al già pingue bilancio statale.La rete di stato RAI non può astenersi di denigrare chi da anni denuncia il partitismo che serpeggia nei propri programmi,chi da anni dice che il costo è maggiore della resa,ormai l'apparato RAI ha raggiunto un debito insostenibile ed è per questo che il canone è diventato la tassa di possesso dell'involucro. Non c'è nulla di sostenibile nel regolamento RAI,si asserisce addirittura che la tassa va pagata <anche se non si riceve il segnale>.Quanti non vedono o vedono male la tv senza apparati satellitari costosi...!!! Ma ciò nonostante l tassa iniqua va pagata per non incorrere in sanzioni spropositate.
Gli organi che dovrebbero porre rimedio a questo latitano o sono complici.Il canone deve ritornare tale o essere abolito,o va eliminata la pubblicità che ormai è al livello delle tv private che si sostentano solo con essa.

martedì 29 gennaio 2013